In vista del 171esimo derby di Milano in Serie A, in scena il 21 settembre a San Siro, anticipo serale della quarta giornata del campionato 2019-2020, ecco un focus sul palmarès del Milan. Dagli scudetti, alle Champions, ripercorriamo allora le vittorie dei rossoneri attraverso una panoramica di tutti i trofei messi in bacheca.

Gli scudetti del Milan

Quanti scudetti ha vinto il Milan? La società rossonera, dalla sua fondazione nel 1899 ad oggi, ha messo in bacheca 30 trofei nazionali (18 campionati, cinque Coppe Italia e sette Supercoppe italiane). Per vincere il suo primo scudetto il Milan ha dovuto attendere appena due anni. Nel 1901, infatti, arriva già un titolo nazionale. Il format del campionato, all’epoca, è ben diverso da quello che conosciamo oggi. La competizione consiste, infatti, in un torneo a eliminazione diretta: in finale i rossoneri si impongono per 3 a 0 sul Genoa. Dopo quel successo ne arriveranno altri 17. Per trovare l’ultimo scudetto del Milan, però, bisogna tornare alla stagione 2010-2011, con Massimiliano Allegri in panchina. Un’astinenza da trofei lunga, ad oggi, quasi nove anni e interrotta solo dalla parentesi della vittoria in Supercoppa italiana contro la Juventus nel 2016. Se Nereo Rocco è l’allenatore più vincente nella storia del Milan con dieci titoli, quando si parla di scudetti, invece, il primato è di Fabio Capello: quattro campionati conquistati nel 1992, nel 1993, nel 1994 e nel 1996. Dietro di lui Giuseppe Vani a tre e Nereo Rocco a due, a pari merito con l’allenatore del primo scudetto e fondatore del Milan, l’inglese Herbert Kilpin.

Il record delle sette Champions

Il Milan è la squadra italiana più vincente oltre confine, con un totale di diciotto titoli internazionali (sette Champions, due Coppe delle Coppe, cinque Supercoppe Uefa, tre Coppe Intercontinentali e una Coppa del mondo per club). Le sette Champions League del Milan sono ad oggi il record italiano per quanto riguarda questa competizione. La prima, quando ancora si chiama Coppa dei Campioni, arriva nel 1963. In panchina c’è Nereo Rocco, mentre a trascinare i rossoneri in campo c’è l’attaccante José Altafini, miglior marcatore del Milan in quella stagione. Il re di coppe, però, per quanto riguarda i titoli internazionali, è Arrigo Sacchi che, sulla panchina del Milan, ha conquistato sei trofei: due Champions League, due Supercoppe Uefa e due Coppe Intercontinentali. Subito dietro, Carlo Ancelotti con due Champions, due Supercoppe Uefa e una Coppa del mondo per club. E proprio sotto la guida di Ancelotti, il Milan ha vinto la sua ultima coppa dalle grandi orecchie nel 2007. Il Milan e la Champions hanno preso strade diverse dal 2013, l’ultimo anno in cui i rossoneri sono riusciti ad accedere alla fase a gironi della competizione. L’obiettivo è quello, ovviamente, di rompere un tabù lungo sei anni. E una vittoria nel derby può sempre servire in questo senso.