Il derby di Torino, meglio noto come derby della Mole in riferimento alla Mole Antonelliana che è il simbolo architettonico del capoluogo piemontese, è il match che mette a confronto le due squadre della città, ovvero Torino e Juventus.

Rispetto a tante altre partite di questo genere, il derby tra Juve e Toro nella sua storia ha segnato diversi record: il derby della Mole è, infatti, la prima stracittadina della storia del calcio italiano, nonché il più antico match tra due squadre di una stessa città. Ripercorriamone insieme la storia, scoprendo tutte le statistiche e le curiosità che lo riguardano.

Derby di Torino: il significato delle origini

Quello tra Juventus e Toro è un match che in origine aveva anche una forte connotazione sociale: i due club che ne sono i protagonisti, infatti, hanno avuto sin dall’inizio una tifoseria ben precisa. Mentre la Juve è stata fondata nel 1897 da un gruppo di studenti di un prestigioso istituto superiore torinese ed è quindi stata subito associata alla borghesia cittadina, anche grazie al legame con la famiglia Agnelli a livello societario, il Toro nacque, invece, nel 1906 da una scissione interna alla stessa società juventina e divenne sin da subito la squadra della classe operaia.

A partire dagli anni ’60, però, questa contrapposizione di carattere sociale iniziò ad affievolirsi, anche grazie ai flussi migratori dal Sud Italia verso il capoluogo piemontese: tuttavia, la contrapposizione tra Juventus e Toro continuò anche se su basi diverse perché, mentre la prima squadra conquistò ben presto il panorama internazionale abbandonando in parte i tratti campanilistici che l’avevano contraddistinta sin dalle origini, la seconda invece finì per incarnare maggiormente lo spirito cittadino. In sostanza, i due club rappresentano un po’ due facce della stessa medaglia, due diverse identità della stessa città. Questo concetto è idealizzato molto bene negli stemmi dei due club, sui quali campeggia il simbolo del toro ripreso dall’araldica cittadina: tuttavia, mentre nello stemma della Juve questa immagine è un semplice legame con le origini, in quello del Torino assume un significato molto più profondo a livello societario e identitario.

Derby Toro – Juve: le più belle partite della storia

La prima partita tra Juve e Torino fu disputata il 13 gennaio 1907 al Velodromo Umberto I: questo match è passato anche alla storia anche perché segnò il debutto dei granata nel calcio che fu subito un successo, visto che vinsero loro per 2 a 1. Da allora fino a oggi, la partita tra Juventus e Torino non si disputò solo per 13 stagioni, ossia per le 12 dei granata e per l’unica dei bianconeri trascorse in Serie B.

Forse non tutti sanno che i primi anni di match Torino vs Juve furono letteralmente dominati dai granata: in particolare, tra il 1912 e il 1914, il Toro vinse una serie di partite segnando 23 reti in totali. Tra queste sfide, la più pesante per gli juventini fu quella del novembre del 1912, quando gli avversari trionfarono addirittura per 8 reti a 0.

Tra il 1928 e il 1936, invece, le partite vinte dalla Juve furono molte: in questi anni i bianconeri riuscirono a portare a casa il derby della Mole per ben 15 volte consecutive. Un altra stracittadina tra Juventus e Toro passata alla storia fu quella del 15 maggio del 1932: questo match, infatti, fu il primo in assoluto a essere trasmesso in diretta radiofonica dall’allora EIAR. Nella stagione 1937/1938, il derby di Torino segnò un altro record: fu proprio questa stracittadina la prima a essere giocata in una finale di Coppa Italia, un evento che nella storia del calcio italiano in seguito si è ripetuto solo due volte finora, nel 1977 con il derby di Milano e nel 2013 con il derby tra Roma e Lazio. Fu proprio in quell’anno che i bianconeri collezionarono la prima Coppa Italia della loro storia, sconfiggendo i rivali sia all’andata che al ritorno.

Dal 1940 in poi, a Torino il derby vide di nuovo prevalere i granata, fino al 1949, anno della tragedia di Superga durante la quale l’aereo sul quale viaggiava l’intera squadra si schiantò contro la parte posteriore della Basilica di Superga, causando 31 vittime. Questo terribile incidente scosse profondamente la società granata che vide, per forza di cose, il proprio reparto tecnico perdere drasticamente qualità in favore della Juve, che dominò i derby della Mole degli anni successivi.

Negli anni ’60 fu memorabile la partita tra Juventus e Torino valevole per il terzo posto della Coppa Italia della stagione 1960/1961, durante la quale alla fine ebbero la meglio i bianconeri ma solo ai calci di rigore. Negli anni ’70, invece, tornarono a dominare i granata che stabilirono, tra il 1975 e il 1976, il record di quattro derby della Mole vinti di seguito. In questo periodo le due compagini piemontesi raggiunsero praticamente lo stesso livello di competitività, situazione che, però, cambiò nella prima metà degli anni ’80, quando la Juve tornò a dominare la scena.

Nella stagione 1987/1988 il derby di Torino andò in scena incredibilmente per ben 5 volte in soli cinque mesi, tra partite di Campionato, match di Coppa Italia e spareggi per l’accesso alla Coppa UEFA. Dagli anni ’90 a oggi i derby tra Torino e Juve divennero meno frequenti anche perché i granata hanno trascorso diverse stagioni in Serie B; a partire dagli anni 2000, comunque, i bianconeri sono tornati a prevalere sui rivali: il Toro, infatti, è tornato a trionfare in un derby della Mole solo nel 2015, dopo ben 20 anni di assenza di vittorie.

Risultati derby Juve – Toro: le statistiche

Nelle gare ufficiali dal 1907 a oggi i derby della Mole nella storia sono stati 198, dei quali 148 in Serie A, 18 in Coppa Italia, mentre gli altri in altre competizioni o categorie. I risultati tra Juventus e Torino vedono prevalere nettamente i bianconeri: le partite vinte dalla Juve, infatti, in totale sono state 86, quelle vinte dai granata 56, così come sono stati 56 anche i pareggi. Per quanto riguarda i derby Juve – Torino del Campionato della massima serie, i bianconeri hanno vinto 70 volte contro le 35 dei granata, mentre i pareggi sono stati 43.

Anche per quanto riguarda i gol di Juve – Torino sono gli juventini che, in totale, ne hanno segnati 293 contro i 237 dei rivali. Nelle ultime stracittadine a dominare sono stati i campioni d’Italia. L’ultima partita è stata un derby Juve – Toro nel maggio scorso ed è finita con un pareggio, grazie ai gol di Cristiano Ronaldo e di Sasa Lukic. Il risultato tra Juventus e Torino nel dicembre 2018, invece, è stato di 1 a 0 per i bianconeri con un gol del campione portoghese; i bianconeri hanno collezionato, infine, un’altra vittoria anche nella partita Juventus – Torino del febbraio del 2018, trionfando per 2 a 0.

Nella storia del derby della Mole, infine, secondo le statistiche i più grandi marcatori sono stati i bianconeri Giampiero Boniperti, a quota 14 gol, e John Hansen, a quota 9, seguiti dal granata Paolo Pulici con 9 reti totali.