Si gioca senza sosta anche sotto le feste e nel weekend i campionati top d’Europa faranno gli straordinari dopo il turno infrasettimanale. Nel menu diversi big match e tanti scontri decisivi in Inghilterra, Spagna, Germania e Francia, con i punti che ora cominciano a pesare molto di più con l’approssimarsi del giro di boa.

Premier League: Mourinho rivuole la vetta

In Premier League si gioca il 14° turno con la classifica che vede ora il Liverpool da solo in vetta con 28 punti. Gli uomini di Klopp hanno battuto il Tottenham per 2-1 e staccato proprio gli Spurs allenati da José Mourinho. Dopo le reti di Salah e Son, ci ha pensato Firmino al 90’ a gelare lo Special One, che resta 2° a 25 punti. In terza posizione c’è il sorprendente Southampton, che ha pareggiato in casa dell’Arsenal per 1-1 e ha raggiunto così a 24 punti il Leicester sconfitto in casa dall’Everton. I Toffees allenati da Carlo Ancelotti sono risaliti così in 5ª posizione con 23 punti, scavalcando il Chelsea incappato nella seconda sconfitta consecutiva (2-1 dal Wolverhampton), a pari merito con il Manchester United (vittoria sullo Sheffield Utd nel posticipo). Solo pari (1-1) per il Manchester City col West Bromwich: Guardiola e i suoi, con una gara da recuperare, devono per ora accontentarsi dell’8ª posizione.

Il big match della 14ª giornata è rappresentato dalla sfida di domenica alle 15:15 tra Tottenham e Leicester, che in Italia sarà trasmessa in diretta TV su Sky Sport Uno e Sky Sport Football. Negli ultimi 10 precedenti tra le due squadre, il bilancio è nettamente a favore degli Spurs con 6 vittorie, 3 sconfitte e un solo pareggio. Lo scorso anno, il Leicester ha avuto la meglio nella sfida di andata, vincendo per 2-1 tra le mura amiche, ma al ritorno gli uomini di Mourinho hanno prevalso nettamente per 3-0.

Le probabili formazioni di Tottenham-Leicester

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Alderweireld, Dier, Reguilon; Sissoko, Hojbjerg; Bergwijn, Ndombele, Son; Kane. All. Mourinho

LEICESTER (3-4-2-1): Schmeichel; Fofana, Evans, Fuchs; Albrighton, Mendy, Tielemans, Justin; Maddison, Barnes; Vardy. All. Rodgers

Premier League: il programma della 14ª giornata

19.12. 13:30 Crystal Palace – Liverpool

19.12. 16:00 Southampton – Manchester City

19.12. 18:30 Everton – Arsenal

19.12. 21:00 Newcastle – Fulham

20.12. 13:00 Brighton – Sheffield United

20.12. 15:15 Tottenham – Leicester

20.12. 17:30 Manchester United – Leeds

20.12. 20:15 West Bromwich – Aston Villa

21.12. 18:30 Burnley – Wolves

21.12. 21:00 Chelsea – West Ham

Liga: il Real Madrid agguanta Atletico e Real Sociedad

Niente turno infrasettimanale per la Liga, che ha lasciato spazio al primo turno di Copa del Rey, ma si sono giocati comunque due importanti anticipi della 19ª giornata, tra le squadre che saranno impegnate in Supercoppa a gennaio. Il Real Madrid ha battuto martedì in casa l’Athletic Bilbao raggiungendo in vetta l’Atletico Madrid (due partite da recuperare) e la Real Sociedad, che ha perso mercoledì sera al Camp Nou contro il Barcellona per 2-1. Con una partita da recuperare, i catalani sono ora al 5° posto con 20 punti, potenzialmente a 3 lunghezze dalla vetta, anche se l’Atletico, con due partite in meno, potrebbe allungare ulteriormente.

Nel menu del weekend, gli uomini di Simeone hanno la possibilità di rifarsi, dopo il ko nel derby, ospitando sabato l’Elche al Wanda Metropolitano, mentre il Real Madrid è impegnato in trasferta contro l’Eibar. La Real Sociedad proverà a riscattarsi facendo visita al Levante, ma occhio anche al Villarreal, attualmente 4° con 22 punti, che avrà una ghiotta possibilità in casa del fanalino di coda Osasuna.

Il big match è comunque Barcellona-Valencia, in programma sabato alle 16:15 con diretta TV in Italia su DAZN. Dopo gli ultimi due risultati positivi, per Messi e soci sarà la prova del nove, poiché una vittoria potrebbe proiettarli a ridosso della vetta e con una gara ancora da recuperare. Il Valencia, poi, anche se attualmente si trova a metà classifica con 14 punti, nelle ultime stagioni è stato uno spauracchio dei blaugrana, che negli ultimi 5 incontri sono riusciti a prevalere in una sola occasione.

Le probabili formazioni di Barcellona-Valencia

Barcellona (4-2-3-1): Ter Stegen, Dest, Araujo, Lenglet, Jordi Alba;  Busquets, de Jong; Messi, Griezmann, Pedri; Braithwaite. All. Koeman

Valencia (4-4-2): Domenech; Wass, Paulista, Diakhaby, Gaya; Musah, Soler, Racic, Guedes; Maxi Gomez, Vallejo. All. Garcia

Il programma del 14° turno della Liga

18.12. 21:00 Athletic Bilbao – Huesca

19.12. 14:00 Atletico Madrid – Elche

19.12. 16:15 Barcellona – Valencia

19.12. 18:30 Levante – Real Sociedad

19.12. 18:30 Osasuna – Villarreal

19.12. 21:00 Siviglia – Valladolid

20.12. 14:00 Celta Vigo – Alaves

20.12. 16:15 Granada – Betis

20.12. 18:30 Cadice – Getafe

20.12. 21:00 Eibar – Real Madrid

Bundesliga: per il primato è lotta a tre

Nel weekend si disputa anche la 13ª giornata di Bundesliga, che si apre con l’anticipo di oggi tra  Union Berlino e Borussia Dortmund. L’allontanamento di Favre sembra aver fatto bene ai gialloneri, che con l’allenatore in seconda in panchina sono tornati alla vittoria in casa del Werder Brema per 2-1. Con questi tre punti, il Borussia è salito a quota 22 al 4° posto, alle spalle rispettivamente di Bayer Leverkusen (28), Bayern Monaco (27) e Lipsia (27). La formazione di Nagelsmann ha conquistato un’importantissima vittoria in casa dell’Hoffenheim per 1-0 e sabato ospiteranno il Colonia, formazione che si trova a ridosso della zona salvezza. Bayer Leverkusen e Bayern Monaco, invece, dopo aver battuto rispettivamente Colonia in trasferta (0-4) e Wolfsburg in casa (2-1), si giocheranno sabato alle 18:30 la vetta della classifica alla BayArena.

Il match tra Bayer Leverkusen e Bayern Monaco, che in Italia sarà trasmesso in diretta su Sky Sport Uno, è tornato ad essere match d’altissima quota. Attualmente tra le due formazioni, quella allenata da Peter Bosz e i campioni d’Europa di Hans-Dieter Flick, c’è solo un punto di differenza a favore dei padroni di casa, unica squadra ancora imbattuta in Bundesliga e protagonisti fin qui di una cavalcata scoppiettante. Negli ultimi 10 precedenti, il bilancio è nettamente dalla parte dei campioni in carica con 7 vittorie, contro due affermazioni delle “aspirine” e un pareggio.

Le probabili formazioni di Bayer Leverkusen-Bayern

BAYER LEVERKUSEN (4-3-3): Hradecky; Bender, Tah, Tapsoba, Sinkgraven; Wirtz, Baumgartlinger, Amiri; Bailey, Schick, Diaby. All. Bosz

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Boateng, Alaba, Hernandez; Musiala, Tolisso; Gnabry, Müller, Coman; Lewandowski. All. Flick

Bundesliga: il programma del 13° turno

18.12. 20:30 Union Berlino – Borussia Dortmund

19.12. 15:30 Augusta – Francoforte

19.12. 15:30 Magonza – Werder Brema

19.12. 15:30 Borussia Monchengladbach – Hoffenheim

19.12. 15:30 RB Lipsia – Colonia

19.12. 15:30 Schalke 04 – Bielefeld

19.12. 18:30 Bayer Leverkusen – Bayern Monaco

20.12. 15:30 Friburgo – Hertha

20.12. 18:00 Wolfsburg – Stoccarda

Ligue 1: scontro tra prima e seconda

In Ligue 1 è per ora testa a testa tra tre squadre: Lilla (32), Paris Saint Germain (31) e Lione (30). Erano anni che il massimo campionato francese non vedeva questo equilibrio, merito soprattutto delle formazioni di Galtier e Garcia, che stanno riuscendo a colmare le lacune della rosa, se paragonata a quella dei parigini, attraverso il gioco e l’impegno. Nel turno infrasettimanale hanno vinto sia la capolista Lilla in casa del Dijon, sia il PSG, che ha avuto la meglio sul Lorient tra le mura amiche. Mezzo passo falso per gli uomini di Garcia, invece, che contro il Brest non sono andati oltre il 2-2 in casa.

Sconfitta, invece, sia per il Marsiglia sia per il Montpellier, rispettivamente quarta e quinta forza del campionato: gli uomini di Villas Boas hanno ceduto in trasferta al Rennes per 2-1, mentre i ragazzi allenati dall’armeno Michel Der Zakarian sono incappati in uno scivolone interno contro il Metz (0-2). Terza sconfitta consecutiva, invece, per il Monaco, che ne ha prese tre dal Lens in casa.

Nel weekend della 16ª giornata ci sono diverse sfide interessanti, a partire da Marsiglia-Reims e Nizza-Lione, mentre Montpellier e Monaco giocano in trasferta rispettivamente contro Brest e Dijon, ma il big match è senza dubbio il posticipo Lilla – Paris SG, la sfida tra le prime della classe.

Il Lilla di Galtier può davvero lottare per il titolo quest’anno? Lo scopriremo domenica alle 21:00, in diretta TV su DAZN, nel big match contro il Paris Saint-Germain. Si affrontano la prima e la seconda forza della Ligue 1, con i campioni in carica che partono inevitabilmente favoriti per via di una rosa stratosferica, che però ha patito qualche infortunio di troppo nell’ultimo periodo. Tuchel può comunque tirare un sospiro di sollievo perché l’infortunio alla caviglia occorso a Neymar, nella partita persa contro il Lione, è meno grave del previsto e gira voce che il brasiliano possa già essere a disposizione per domenica. Anche i precedenti dicono PSG: negli ultimi 10 scontri diretti, tra campionato e coppa di lega, i campioni di Francia hanno avuto la meglio per ben 9 volte, contro una sola vittoria del Lilla.

Le probabili formazioni di Lilla-PSG

LILLE (4-4-2): Maignan; Pied, Fonte, Botman, Mandava; Ikone, Andre, Soumare, Bamba; David, Yilmaz. All. Galtier

PSG (4-3-3): Navas; Florenzi, Kimpembe, Kehrer, Kurzawa; Gueye, Verratti, Rafinha; Di Maria, Kean, Mbappé. All. Tuchel

Ligue 1: il programma della 16ª giornata

19.12. 17:00 Metz – Lens

19.12. 19:00 Marsiglia – Reims

19.12. 21:00 Nizza – Lione

20.12. 13:00 Brest – Montpellier

20.12. 15:00 Dijon – Monaco

20.12. 15:00 Nantes – Angers

20.12. 15:00 St. Etienne – Nimes

20.12. 15:00 Strasburgo – Bordeaux

20.12. 17:00 Lorient – Rennes

20.12. 21:00 Lilla – Paris SG